San Nazzaro il ritorno

Posto di felicità/rabbia tra i più belli del Grande Fiume,tra i più larghi di tutto il corso e in tempi d’oro,culla di tantissimi pesci.
Ci siamo trovati per una bella uscita con Giovanni di Cesenatico che,ritirando il suo nuovo destriero,ha approfittato per fare la sua prima uscita in compagnia.
5 minuti di lezione per direzionare al meglio il kayak e via verso monte.
Prepariamo le armature da vertical e inneschiamo le gomme,dato che l’utilizzo del vivo e del morto è vietato,e accesi gli ecoscandagli cominciamo la deriva.
Pochissimi segnali e un paio di tocche minime ci portano all’ora di pranzo senza catture,dato anche dall’alzarsi di un fastidiosissimo vento,che senza le ancore galleggianti ci avrebbe impossibilitato la pesca.
La giornata prosegue placida e senza vedere più un pesce e chiedendo a dei ragazzi in barca,anche loro hanno visto solo un pesce ma pescando fuori legge con dei pesci reali.
Data la strada di ritorno da fare per Giovanni decidiamo di finirla li,anche perchè il freddo era veramente diventato pungente.
Contento di aver portato in un posto del genere una persona che non può viverlo più spesso,spero di poter rifarmi di una bella cattura la prossima volta che viene a trovarmi.
Vi lascio a qualche immagine e salutandovi vi invito a pensare di fare una bella prova con l’arrivo della bella stagione.
DSCF6771

DSCF6770

DSCF6772

DSCF6773

DSCF6774

DSCF6775

DSCF6776

DSCF6777

DSCF6778

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>