Demo Stealth kayak a Endine con sorpresa

11128360_429634440550158_7763800133050674132_n

Di ritorno dall’evento che purtroppo non ha avuto riscontri positivi per colpa del tempo che non è stato dalla nostra,vi racconto la giornata che si è girata ad una pescata fantastica,dovuta anche alla bassa pressione,situazione ideale per far muovere i nostri amici predatori.
Partenza solita a traina ma nessuna risposta ricevuta,mi hanno fatto cambiare alla svelta tecnica passando ai jerk;
risalito il vento e lasciatomi trasportare lungo i canneti,la reazione è stata subito positiva,con alcuni esemplari appena in misura che seguivano i Monarch fino al kayak ma senza aggredirli.
A pausa pranzo gli inseguimenti si sono fermati a sei e quindi mi sono deciso ad aggredire io qualcosa:pausa all’Alberello per un’insalata e un bicchiere di vino,mi hanno rincuorato dalla giornata fino ad ora non proprio felice.
L’arrivo del brutto tempo mi ha dato lo stimolo per andare a cercare gli esocidi nei punti più logici,cioè gli scalini;difatti dopo pochi lanci,un tremolio deciso e la partenza del filo hanno dato il via ad una veloce battaglia con un bel lucciotto che arrivato sotto il kayak è tornato da dove è venuto ma almeno l’ho visto e quindi già l’umore era cambiato.
Controllo esca e cavetto rilancio;per assurdo il tempo che l’esca tocchi il fondo,un’altro pesce fa piegare la canna in maiera decisa,ma stavolta arriva a guadino un bel luccio.

11109014_10206012583906216_6488479035185368560_n

Dopo il rilascio e il consueto controllo di tutto,un erbaio mi frega l’esca e quindi la decisione di provare la ranona della Monarch dato che come esca,che di logia andava bene sullo spot,risultava la migliore.

10301440_10206012583506206_7787278659463043389_n

Altro lancio,altro regalo:una tega fotonica alla canna la incurva e comincia la lotta portando a bordo un bellissimo esemplare over 100

1978890_10206012583626209_3176732122725949135_n

Felicissimo non mi rendo nemmeno conto che la pioggia è arrivata,anche se la pesca continua e incredibilmente,un altro esemplare si slama sotto il kayak.
Una giornata così,sicuramente da incorniciare,partita per un motivo e finita con una delle mie più belle pescate sul lago bergamasco,è motivo in più per invitarvi ad unirvi a me per le prossime battute al luccio.
vi aspetto al prossimo evento in programma a Rocca san Giovanni (Ch) alla yakinvasion,e presto faremo l’articolo,per provare i super kayak della casa sudafricana
vi lascio al video e vi saluto.

Questa voce è stata pubblicata in Fishing, mondo KAYAK. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>